Turismo e Cultura

Semplificazione burocratica, investimenti e agevolazioni alle imprese

Interventi normativi, amministrativi, organizzativi e tecnologici finalizzati a ridurre il peso della burocrazia su cittadini e imprese turistiche. Una visione strategica delineata nel programma di governo per attuare una semplificazione burocratica volta al rilancio dell’imprenditorialità turistica e alla lotta all’abusivismo, nel rispetto dell’identità del territorio pugliese.

Nell’ambito della strategia sono state attivate le seguenti azioni:

  • Costituzione dei distretti turistici di Lecce, Foggia e Taranto
    Tre aree interessate da importanti sgravi fiscali e con nuove opportunità per gli operatori:
    aprire e gestire un’attività produttiva e ricettiva; 
    pianificare e progettare gli investimenti sul territorio in modo più agevole.
    Tra gli obiettivi principali ci sono l’allungamento della stagione turistico – balneare, la riqualificazione delle strutture sul litorale, così come il potenziamento di porti, servizi di trasporti e di accoglienza.
    L’Azione è finanziata con fondi statali provenienti da bandi per le reti, emanati dal Ministero per i Beni e delle Attività culturali – Mibact.
  • Modifiche normative sulla legislazione turistica regionale
    • Approvazione della Legge regionale n.1/2018: Interventi per la valorizzazione dei rituali festivi legati al fuoco.
      La legge riconosce e valorizza i rituali festivi legati al fuoco come espressioni del patrimonio storico e folkloristico legato ai riti del fuoco, con la finalità di diffonderne soprattutto il valore umano. La legge punta ad accrescere la consapevolezza a livello locale, nazionale e internazionale, dell’importanza di tali manifestazioni che favoriscono la diffusione della cultura e la conoscenza delle tradizioni e del territorio della nostra regione
    • Approvazione della Legge regionale n.13/2018: Disposizioni in materia di semplificazione amministrativa e di rafforzamento della capacità competitiva delle imprese turistiche. 
      Con la presente legge la Regione Puglia detta norme in materia di classificazione e di regolamentazione delle strutture ricettive, ai sensi dell’articolo 117, quarto comma della Costituzione, e in materia amministrativa e gestionale delle strutture a uso pubblico gestite in regime di concessione (stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, darsene).”
    • Approvazione della Legge regionale n.25/2018: Disciplina delle associazioni Pro loco.
      La Regione Puglia riconosce e promuove le associazioni pro loco, con sede nel territorio regionale, organizzate in modo volontario e senza finalità di lucro, come uno degli strumenti della promozione turistica di base, nonché della valorizzazione delle risorse naturali, ambientali, artistiche, storiche, culturali, sociali ed enogastronomiche, favorendone il ruolo attivo finalizzato all’attrattività del proprio territorio;
    • Approvazione della Legge Regionale n. 57/2018: Integrazione alla Legge Regionale n. 49/2017 (Disciplina della comunicazione dei prezzi e dei servizi delle strutture turistiche ricettive nonché delle attività turistiche ricettive ad uso pubblico gestite in regime di concessione e della rilevazione dei dati sul movimento turistico a fini statistici), con l’inserimento del Registro regionale delle strutture ricettive non alberghiere che gli attribuisce il “Codice identificativo di struttura” (CIS), al fine di contrastare forme illegali di ospitalità.
    • In corso di approvazione DDL n. 185 del 13/09/2018 "Disciplina delle Agenzie di viaggio e turismo"
      La Legge consente l’adeguamento della normazione regionale al mutato contesto giuridico intervenuto. 
    • In corso di approvazione le modifiche alla legge regionale 11 febbraio 1999, n. 11 (Disciplina delle strutture ricettive ex artt. 5, 6 e 10 della legge 17 maggio 1983, n. 217 delle attività turistiche ad uso pubblico gestite in regime di concessione e delle associazioni senza scopo di lucro).
      Le modifiche intendono contribuire a qualificare le attività turistico balneari attraverso il riconoscimento di una classificazione degli stabilimenti balneari con l’attribuzione di “stelle” alla stregua di quanto già previsto per le strutture ricettive.
    • Riconoscimento dei Comuni ad economia prevalente turistica e città d'arte
      Predisposizione, nelle more dell'adozione di una nuova regolamentazione della materia, delle "Linee guida per l'iscrizione nell'elenco regionale dei comuni ad economia prevalentemente turistica e città d'arte" (art.4, comma1, D.lgs 23/2011).

      Fondi : L’azione è finanziata con fondi statali provenienti da bandi per le reti, emanati dal Ministero per i Beni e delle Attività culturali – Mibact e Fondi del Bilancio autonomo.

Risultati

  • Approvazione di n. 7 nuove Leggi regionali sul Turismo
  • Riconosciute n. 206 Proloco nel 2018 rispetto alle 158 del 2016, ai sensi della L.R.25/2018
  • Riconoscimento di 82 Comuni ad economia prevalentemente turistica e città d'arte di cui:
    • 58 - comuni ad economia prevalentemente turistica
    • 39 - città d'arte
    • 21 - comuni ad economia turisticamente rilevante che città d'arte
       

Quando
  • 2019

    • In corso di approvazione la Legge regionale sulla Disciplina delle Agenzie di viaggio e turismo
    • In corso di approvazione la Legge regionale di Modifiche alla L.R. n. 11/1999
       

  • 2018

    • Approvazione della Legge regionale n.1/2018: Interventi per la valorizzazione dei rituali festivi legati al fuoco
    • Approvazione della Legge regionale n.13/2018: Disposizioni in materia di semplificazione amministrativa e di rafforzamento della capacità competitiva delle imprese turistiche
    • Approvazione della Legge regionale n.25/2018: Disciplina delle associazioni Pro loco
    • Riconoscimento di n. 206 Proloco /Det. n.127 del 28/12/2018)
    • Approvazione della Legge Regionale n. 57/2018: Integrazione alla Legge Regionale n. 49/2017
    • Approvazione regolamento regionale recante criteri, modalità e termini per l’inserimento nel registro dei rituali legati al fuoco e per l’erogazione dei contributi di cui alla L.R. n.1/2018.
    • Riconoscimento di 82 Comuni ad economia prevalente turistica e città d'arte
       

  • 2017

    • Costituzione del Distretto turistico della “Provincia di Taranto” costituito da 29 comuni (Decreto Mibact n. 591 del 29/12/2017
    • Riconoscimento di n. 158 Proloco (Det. N.91 dell'11/08/207)
       

  • 2016

    • Costituzione del Distretto turistico “Salento” costituto da 98 comuni della provincia di Lecce (Decreto Mibact n. 130 del 08/03/2016)
    • Costituzione del Distretto turistico “Gargano” costituito da 20 comuni (Decreto Mibact n. 319 del 30/06/2016)

Beneficiari
  • Operatori turistici di Foggia, Lecce e Taranto
  • Imprese turistiche
  • Pro Loco
  • Strutture ricettive non alberghiere
  • Turisti
     
Partner
  • Comuni
  • Prefetture
  • Province
  • Camere Commercio
  • Associazioni di categoria
     
Link