Riassetto Istituzionale e Partecipazione

Disciplina dell’attività di lobbying presso i decisori pubblici

La legge n. 30/2017 regola l’attività di rappresentanza dei gruppi di interesse presso i decisori pubblici per attuare i principi esposi nel Titolo III dello Statuto della Regione. Viene così riconosciuto il valore della partecipazione attiva e consapevole dei cittadini come elemento essenziale della vita pubblica democratica.

Chi intende svolgere attività di rappresentanza di gruppi di interesse particolare presso i decisori pubblici deve accreditarsi al registro pubblico, disponibile nella sezione dedicata del sito istituzionale www.regione.puglia.it.

Le novità della Legge

La Legge Regionale n. 30 del 24/7/2017 introduce elementi di novità e vantaggio rispetto alle altre Regioni:

estende l’ambito applicativo delle norme non solo alla Giunta Regionale, ma anche ai singoli Assessori, ai Direttori dei Dipartimenti e ai vertici delle Aziende regionali strategiche e delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario Regionale (art. 3); 

  • istituisce un Registro dei gruppi di interesse la cui iscrizione, obbligatoria per coloro che intendono svolgere attività di lobbying, è subordinata alla sottoscrizione di un codice di condotta che dovrà essere adottato dalla Giunta regionale d’intesa con la Presidenza del Consiglio regionale (art. 5); 
  • introduce un’Agenda pubblica con cui rendere noti gli incontri svolti dai decisori pubblici con i gruppi di interesse (art. 7); 
  • prevede un meccanismo di valutazione dello stato di attuazione della disciplina basato su una relazione annuale trasmessa dal Presidente della Giunta al Consiglio regionale (art. 12). 

Risultati

Partecipazione attiva e consapevole dei cittadini e dei gruppi di interesse presso i decisori pubblici

Quando
  • 2020

    Nell’anno in corso risultano iscritti n.16 rappresentanti suddivisi nelle categorie riportate negli allegati.

  • 2019

    È stata predisposta, con il supporto della Società in house InnovaPuglia, la sezione del portale istituzionale della Regione Puglia dedicato al Registro Lobbying - Registro pubblico dei rappresentanti dei gruppi di interesse particolare da cui è possibile consultare l’Agenda pubblica a cui i rappresentanti di gruppi di interesse particolare e i decisori pubblici possono accreditarsi. 

  • 2018

    Con la DGR n. 641/2018 è stata istituita un’apposita Agenda pubblica, in una sezione dedicata del portale istituzionale della Regione Puglia, in cui sono resi noti gli incontri svolti fra i rappresentanti di gruppi di interesse particolare e i decisori pubblici. Con la stessa DGR è stato approvato anche il codice di condotta dei rappresentanti di gruppi di interesse che ne disciplina le modalità di comportamento.

  • 2017

    Con DGR n.1586/2017 sono state approvate le linee guida per lo svolgimento dell’attività di lobbying presso i decisori pubblici che disciplinano le modalità con cui i portatori di interesse sono tenuti ad accreditarsi mediante iscrizione al registro istituito presso il servizio competente della Segreteria generale del Presidente della Giunta regionale.  È stata istituita apposita casella di posta certificata a cui i portatori di interesse possono presentare istanze di accreditamento.